• Home
parola ansia in inglese

Ansia

Ansia è quella sensazione che tutto sia più grande di te, più difficile di te… più forte di te…”

Cos’ è

In realtà è un grado della paura, e ce ne sono diversi tipi:

Timore, ansia, paura, Fobia, Panico, Terrore, Orrore. Quindi è una normale emozione primaria di difesa, che ci permette di reagire velocemente alle situazioni di pericolo, tramite atteggiamenti di lotta o fuga.

La cosa che contraddistingue un’ ansia normale da una patologica è la causa dalla quale proviene: se si ha un leone davanti è normale avere una grande paura, ma se la paura sopraggiunge solo perché si sta parlando con una persona, o si discute con il/la partner, oppure si vede un ragno….allora non c’ è niente di normale.

Una esposizione prolungata ad uno stato ansioso genera forte stress

E’ molto importante capire questo, proprio per avere la consapevolezza di aver bisogno di una terapia oppure no.

La cosa più importante e più difficile da fare è letteralmente “ascoltare sè stessi”. Certo, se l’ ansia raggiunge livelli estremi è praticamente impossibile fare ciò, ma ci sono varie soluzioni per fortuna.

Sintomi ansia

Fisici

Normalmente i sintomi fisici sono molto vari e facilmente confondibili con altri tipi di patologie, per cui un’ autodiagnosi non è proprio indicata.

Sotto vengono riportati tutti i sintomi più evidenti dello stato ansioso:

  • Tachicardia
  • Respiro corto e affannoso
  • Tremori
  • Pallore
  • Sudorazione
  • Sensazione di collasso

Comportamentali

L’ansia è generata da un neurotrasmettitore chiamato adrenalina, e dato che questo è implicato nelle reazioni di lotta o fuga, a livello di comportamento si tende o a fuggire dalle situazioni che generano ansia, o a reagire in maniera decisamente esagerata agli stimoli, per esempio tramite una forte rabbia.

Correlazione tra ansia, depressione e dipendenze

Partendo dal presupposto che un disturbo può essere benissimo in comorbità (insieme) con altri, il disturbo ansioso può essere accompagnato dalla depressione.

Questa, piuttosto invasiva, è caratterizzata principalmente da una forte svalutazione di sé, dalla preoccupazione (se in correlazione con ansia) o sfiducia nel futuro, senso di colpa, senso di inadeguatezza…Attaccamento.

La parola sopra citata è la base di tutti i tipi di dipendenze: affettiva, da gioco, da sesso, alcolismo ecc…

Il fatto di sentirsi ansiosi e/o depressi, per cui molto fragili, porta ad attaccarsi in maniera morbosa a ciò che ci dà sollievo.

Ecco il principio che sta alla base di tutte le dipendenze:

“La Fuga da una realtà che ci spaventa o ci butta giù…La Fuga da una realtà che non riusciamo a cambiare e/o a gestire”

Motivazione al cambiamento

“Chiunque è libero e responsabile di ciò che fa, ma esiste una sottilissima linea che divide un comportamento occasionale e una dipendenza….Il totale controllo di sé.”

“Una totale consapevolezza delle proprie reazioni emotive e dei meccanismi della propria dipendenza, unita ad una forte motivazione al cambiamento e a tanto impegno sono le uniche cose che si DEVONO avere, altrimenti qualsiasi terapia è inutile: questo vale per i disturbi ansiosi, per la depressione, le dipendenze e la vita in generale….La forza di volontà, una ferrea disciplina e una sana pazienza sono fondamentali: la bacchetta magica non la possiede nessuno, e il tutto e subito è solo una sciocca illusione

I rimedi elencati sotto sono utili, molto utili, ma sono solo un aiuto, non la bacchetta magica

Film che parlano di ansia, utili a capirne meglio il concetto

Rimedi ansia

Erboristici e farmaceutici

i prodotti erboristici sono efficaci per i disturbi di ansia lievi
oli essenziali in erboristeria

Si può abbassare il livello di ansia e migliorare il proprio stato d’ animo con prodotti erboristici, integratori o, nei casi più gravi, assumendo farmaci prescritti o dal medico di famiglia, o meglio ancora da uno specialista.

Olistici

la consapevolezza è fondamentale per governare l ansia
“ascoltare sé stessi”

Praticare tecniche di rilassamento, sedute yoga, meditazione mindfullness che consistono nel concentrarsi nell’ attimo presente (spesso sul respiro) per poter letteralmente “ascoltare ciò che il nostro corpo e la nostra mente hanno da dirci”.

Imparare il silenzio: sedersi, chiudere gli occhi e lasciare che qualsiasi immagine, pensiero o “voce interna” fluisca liberamentesenza alcuna paura.

Anche i massaggi sono molto utili per rilassarsi, come ormai da secoli si sa

Musica rilassante

Psicoterapia ansia

stringere una "alleanza terapeutica" è una strategia molto potente per guarire dall ansia
“due menti sono meglio di una”

Intraprendere un percorso di psicoterapia da una persona affidabile, con la quale instaurare un rapporto di fiducia, in cui si espongono tutte le proprie paure, i propri “mostri del passato” , ed elaborare insieme dei “modelli di pensiero” atti a migliorare l’ interpretazione della realtà e la gestione delle proprie emozioni: il cosiddetto “Governo di sé”.

Libro “ansia addio” di andrea grieco

Artistici

scrivere le proprie emozioni negative vuol dire liberarsene
La penna è un mezzo potentissimo di guarigione

Suonare uno strumento musicale, scrivere ciò che si prova su un diario, sotto forma di racconto, aforisma, frase, poesia. Dipingere, disegnare, insomma letteralmente “Esprimere le proprie emozioni ed imprimerle in un oggetto esterno, cosicché poterle vedere sotto una prospettiva da osservatore e poterle elaborare decisamente meglio”. Certo…piangerete, questo è sicuro, ma vi sentirete molto meglio.

La chiave assoluta di guarigione

abbracciare chi si ama guarisce ogni malattia
“mettici il cuore”

Imparare ad amare: concetto molto ampio e decisamente complesso, da poter però concretamente attuare prendendosi completamente cura di sé stessi (vivere di ciò che si ama)

“Coltivare le attività che ci trasmettono emozioni positive, così come si coltiva un orto: gli si dedicano amore, impegno, tempo e pazienza, per poi beneficiarne dei preziosi frutti.”

La pura verità

Guardati allo specchio…non sei il tuo passato, non sei il tuo lavoro, non sei le persone che hai intorno, non sei le etichette che ti hanno dato né i risultati che hai ottenuto…sei TU: un essere umano fatto di carne ed ossa, emozioni, pensieri…ma se scendi ancora più in profondità, se metti da parte tutte le convinzioni che hai su di te generate dai condizionamenti (influssi esterni) subiti, sei molto ma molto di più….Sei un Anima.

Anima

L’ anima non la vedi, ma c’ è…c’ è quando abbracci le persone che ami, quando baci la foto di una persona che non c’è più, quando piangi per la bellezza di una canzone, o di un quadro, o di una poesia. Quando sai che il tuo lavoro sta facendo del bene a qualcun altro, o un tuo gesto sai che ha migliorato.. anche solo per un istante.. la giornata di una persona.

Quello sei TU…..e sei STUPENDO….

articoli e pagine correlati