• Home
  • Blog
  • Il mais aiuta la circolazione sanguigna?
mais aiuta la circolazione sanguigna

Il mais aiuta la circolazione sanguigna?

Il mais appartiene alla famiglia delle Graminacee e come tale rientra a pieno titolo tra i cereali ricchi di nutrienti, utili al buon funzionamento del nostro organismo.

Sin dai tempi più remoti questi piccoli chicchi dorati hanno fatto parte dell’alimentazione di persone e animali. Con il progresso industriale sono emerse ulteriori proprietà del mais che, se trattato secondo specifici processi chimici, può essere trasformato anche in gas combustibile.

In questo articolo però vorremmo soffermarci proprio sulle qualità organolettiche del mais che, arrivato in Europa nel periodo immediatamente successivo alla scoperta dell’America, è entrato a far parte dell’alimentazione della popolazione del Vecchio Continente diventando la materia prima sulla quale si fondano numerosissimi piatti della tradizione contadina.

Caratteristiche e proprietà

Per chi non avesse mai visto una pianta di mais, parliamo di arbusto che può arrivare a 2,5 metri di altezza, il cui fusto – molto simile ad una canna di bambù – presenta degli internodi dai quali partono le lunghe foglie che caratterizzano questo vegetale.

Dallo studio dell’arbusto del mais è emerso che si tratta di una pianta monica perché presenta infiorescenze maschili e femminili, che possono nascere sullo stesso fusto.

I chicchi di mais sono ricchi di amido e fibre. Mediante l’essiccazione dei chicchi dorati è possibile ottenere una farina priva di glutine che può essere impiegata nell’alimentazione delle persone affette da celiachia. Il mais è molto utilizzato nell’alimentazione umana.

Il mais è un alimento che presenta un elevato quantitativo di carboidrati; all’interno di questi piccoli semi color oro è contenuto un altissimo valore energetico, che aumenta quando è trasformato in farine o viene sottposto ad essicazione a causa del basso contenuto di acqua.

Tutte queste proprietà hanno importanti

Conseguenze per la circolazione sanguigna:

  • Influenzano positivamente il sistema cardio-vascolare, grazie alla presenza di vitamina C – un potente antiossidante che combatte i radicali liberi e contribuisce alla circolazione sanguigna centrale e periferica;
  • Migliorano la coagulazione del sangue grazie alla vitamina K contenuta in abbondante quantità nei chicchi di mais e che, secondo importanti studi, favorisce l’addensamento del sangue aumentando il numero di piastrine che lo compongono;
  • Favoriscono la diminuzione di zuccheri nel sangue grazie alla presenza di una sostanza conosciuta come amilasi, riuscendo in questo modo a prevenire e trattare il diabete;
  • Normalizzano la pressione arteriosa grazie ai flavonoidi, che regolarizzano i livelli di sodio nel corpo che spesso è il principale responsabile dell’ipertensione.

Copyright 2016 - Proweb Mix S.r.l. - P.IVA RO33110646