• Home
  • Blog
  • Infiammazione della prostata: le possibili cause
uomo preoccupato

Infiammazione della prostata: le possibili cause

Si calcola che circa otto uomini su 100 sono soggetti ad un’infiammazione alla prostata nel corso della loro esistenza. Si può dunque comprendere quanto un inconveniente del genere debba essere affrontato a dovere e prevenuto in tempo. Vediamo quali sono le possibile cause di una situazione così diffusa e tanto difficile da alleviare.

I fattori di rischio

Chi ha intenzione di risalire alle cause di una prostatite deve conoscere i suoi possibili fattori di rischio, con i quali si hanno maggiori probabilità di andare incontro a simili situazione. Ecco i più ricorrenti:

  • età avanzata;
  • fattori genetici;
  • infiammazioni passate alla prostata;
  • infezioni nel tratto urinario;
  • utilizzo prolungato del catetere;
  • biopsia e altre manovre invasive;
  • utilizzo della bicicletta;
  • pratica frequente dell’equitazione;
  • ansia e stress.

I due tipi di infiammazione

A tutto ciò bisogna aggiungere che l’infiammazione della prostata può essere di due tipi differenti, ciascuno dei quali nasconde le proprie insidie. Si può dunque parlare di una prostatite cronica, che si concretizza mediante dolori e fastidi persistenti nel pene, nello scroto, nella parte inferiore dell’addome, nel fondo schiena e nei pressi dell’ano. Inoltre, va prestata attenzione alla prostatite acuta, che si presenta da un momento all’altro e può causare febbre, nausea, vomito, tendenza ad urinare con frequenza elevata, dolori diffusi e tanto altro.

Le più ricorrenti

A questo punto torniamo alla questione iniziale, ossia quella relativa alle cause dell’infiammazione della prostata. Per quanto riguarda la prostatite cronica, tutto può nascere in seguito a:

  • sistema immunitario non in perfette condizioni;
  • urina dalla composizione chimica particolare;
  • danni in corrispondenza della zona pelvica.

Se invece si ha a che fare con la prostatite acuta, l’infiammazione può nascere a causa di un’infezione batterica della prostata stessa, il cui funzionamento viene messo a serio repentaglio. In tutte le evenienze, ciò che conta è agire in maniera tempestiva e fare in modo che la prostatite non costituisca un pericolo tangibile per la salute di chi la subisce.

Copyright 2016 - Proweb Mix S.r.l. - P.IVA RO33110646